ACETO BALSAMICO TRADIZIONALE – Diamante Nero

160,00 

Uno dei fiori all’occhiello dell’Acetaia del Cristo, ottenuto da batterie di botti che lavorano da più 50 anni, viene estratto questo “elisir” di almeno 25 anni di affinamento. Dolce, è davvero eccezionale e inimitabile.

Uno dei fiori all’occhiello dell’Acetaia del Cristo, ottenuto da batterie di botti che lavorano da più 50 anni, viene estratto questo “elisir” di almeno 25 anni di affinamento. Dolce, è davvero eccezionale e inimitabile. L’aceto balsamico tradizionale Diamante nero è ottimo servito con fragole fresche o gelato fior di latte. Provate ad assaggiarne qualche goccia su un cucchiaino, lasciate l’aceto sulla lingua per almeno 10 secondi prima di deglutirlo, e “godete” per diversi minuti dei suoi dolci e complessi sapori.

L’Aceto Balsamico Tradizionale D.O.P. ha origini millenarie, prodotto con mosti cotti di uve  provenienti esclusivamente dalla provincia di  Modena, poi lasciato fermentare per almeno 12 anni. Una volta fermentato ed acetificato, il prodotto inizia la fase di maturazione ed invecchiamento nella batteria composta di botti di legni, di essenze diverse, il numero deve essere dispari e superiore a cinque. L’aceto balsamico, “lavora” nei sottotetti, o nei luoghi asciutti ed areati, la sua maturazione si “addormenta” nel periodo invernale e “matura” nel periodo primaverile-estivo al di sopra dei 20°-22° gradi. Le botti sono disposte in ordine decrescente dalla più grande alla più piccola, sono sempre aperte, ma riparate da una garza, in modo che l’aceto, a contatto con l’ossigeno, possa sempre lavorare. Quindi nella botte più grande, chiamata Badessa viene immesso l’aceto nuovo, e mano a mano vengono fatti i travasi e i rincalzi nelle botti più piccole. Dalla coda, la botticella più piccola l’Aceto Balsamico Tradizionale viene imbottigliato solo in centri certificati e dopo esser stati testati e valutati. Potrete trovare l’Aceto Balsamico Tradizionale D.O.P. solo nelle bottigliette tipiche, sferiche a base quadrata, disegnate in esclusiva da Giorgietto Giugiaro.

 

Quantity